Media Planning

Pianificare per raggiungere un obiettivo

Nell’ambito dell’organizzazione di una campagna pubblicitaria è di primaria importanza stabilire quali mezzi di comunicazione utilizzare, a seconda del prodotto/servizio che si vuole promuovere. E’ essenziale, quindi, una pianificazione dei mezzi secondo un articolato piano strategico, risultato di uno studio analitico del mercato, del target di riferimento e delle esigenze di comunicazione.
La pianificazione avviene in base a vari parametri:
  • Territoriali: la campagna è geolocalizzata a seconda delle esigenze del cliente, sia su base nazionale, sia per Area Nielsen, per regione, città etc.
  • Socio-economici: la campagna è tarata in base a sesso, età, professione, reddito, interessi etc.
  • Di affinità: la campagna è tarata a seconda delle affinità che un potenziale cliente può avere con il prodotto proposto, in base alle sue preferenze o esperienze di acquisto. Può rientrare in questo paramentro anche l’ormai noto Effetto Halo 
Per ottimizzare un investimento pubblicitario, è quindi indispensabile:
  • Analizzare gli obiettivi di marketing aziendali
  • Analizzare gli obiettivi della comunicazione
  • Analizzare l’area geografica di copertura
  • Individuare il target group
  • Analizzare la concorrenza
  • Definire il budget necessario
  • Scegliere con la massima oculatezza i media per raggiungere il target relativo
  • Distribuire il budget sui mezzi prescelti
  • Controllare l’efficacia delle campagna

L’analisi di tutte le attività su indicate sono importanti per avere una giusta distribuzione del budget pubblicitario sui mezzi pianificati.

Scelta dei media

Una volta stabilito il budget, si procede a decidere se la campagna coinvolgerà i media Above The LineBelow The Line, i Social Media o se sarà necessario utilizzarne diversi.

L’efficacia di una campagna

Una campagna si rivela efficace se porta al raggiungimento degli obiettivi a breve o a lungo termine che il committente ha prefissato al momento della sua stesura.  E’ quindi indispensabile il monitoraggio della campagna per il tempo per cui si è pianificata la sua diffusione, controllando periodicamente il feedback sui vari media utilizzati al fine di ottimizzare l’investimento e, se necessario, trasferire risorse su un circuito che risponde in maniera più proficua in termini di contatti.
About the Author

Antonio Iorio

Twitter Google+

Advertising Executive, Graphic Designer, Web Designer. Si appassiona al mondo dell'Advertising fin da giovane, intraprendendo un lungo percorso che lo porta, nel 2010, ad aprire la propria Agenzia di Comunicazione, Reload Communication.